La vostra associazione professionale per l’elettrotecnica, la tecnica energetica e l’informatica

Assieme per costituire un solido polo tecnologico.
Il mondo è in continua evoluzione e noi non siamo da meno. Ci troviamo sempre più spesso ad aver a che fare con novità che non influenzano solo il nostro settore e che ci pongono costantemente di fronte a nuove sfide. Sfide che costituiscono le basi della nostra associazione professionale sin dalla sua fondazione, risalente all’aprile del 1889: Coadiuvati da esperti del settore dell’elettrotecnica e della tecnica energetica trattiamo tematiche specifiche allo scopo di fornire un supporto ottimale al settore. La digitalizzazione, ad esempio, già da tempo ci spinge verso una vera e propria trasformazione in questo ambito, favorita dai nostri servizi di consulenza, analisi, certificazione e specializzazione.

Assieme per un’energia più sicura
In ogni attività punta a incentivare la produzione e l’impiego dell’elettricità all’insegna della sicurezza, della convenienza e del rispetto per l’ambiente.

0
fondazione
0
collaboratori
0
membri personali
0
membri aziendali

Sicurezza grazie alla competenza

Electrosuisse è l’associazione leader nel campo dell’elettrotecnica, della tecnica energetica e dell’informatica.
Da 130 anni l’attenzione è rivolta all’incentivazione della una produzione e di un impiego dell’elettricità all’insegna della sicurezza, della convenienza e del rispetto per l’ambiente è al centro della nostra filosofia aziendale.

Visione
In Svizzera Electrosuisse è l’associazione leader nel campo dell’energia elettrica, dalla produzione al consumo, il che include l’elettrotecnica, la tecnica energetica, l’informatica, la tecnologia della comunicazione e l’integrazione di sistemi. Grazie alla sua attività associativa e imprenditoriale Electrosuisse è un partner indispensabile per i suoi membri e clienti.

Missione
In qualità di organizzazione professionale riconosciuta e indipendente dell’intero settore elettronico, Electrosuisse offre una gamma di servizi modulati per un utilizzo dell’elettrotecnica all’insegna della sicurezza, della convenienza e del rispetto per l’ambiente. Tali servizi comprendono corsi di formazione, consulenza, ispezione, valutazione e certificazione.
Inoltre, nel suo ruolo di associazione professionale, Electrosuisse offre una piattaforma per la divulgazione di conoscenze tecniche, supporta l’economia svizzera nel settore dell’elettrotecnica nell’ambito di comitati normativi e di certificazione internazionali e, su incarico della Confederazione, svolge le mansioni previste dall’Ispettorato federale degli impianti a corrente forte (ESTI).

Organizzazione

Organigramm - Electrosuisse

Direzione

Markus Burger

Markus Burger
Direttore e presidente della direzione / Responsabile Servizio membri a.i.

Björn Avak

Björn Avak
Responsabile Consulenza, Ispezioni e Ingegneria

Stephan Bugget

Stephan Bugget
Responsabile Finanze e Amministrazione

Daniel Hofmann

Daniel Hofmann
Responsabile Formazione continua

Daniel Otti

Daniel Otti
Responsabile Ispettorato federale degli impianti a corrente forte ESTI

Comitato

Reto Nauli
Presidente
Membro del comitato presidenziale
Siemens Schweiz AG, Zürich

Pier Angelo Ceschi
Società Elettrica Sopracenerina, Locarno

Prof. Dr. Drazen Dujic
EPFL, Lausanne

Prof. Dr. Christian Franck
ETH, Zürich

Dino Graf
AMAG Group AG, Zürich

Stefan Hatt
ABB Schweiz AG, Baden

Prof. Dr. Joseph El Hayek
Weidmann Electrical Technology AG, Rapperswil

Regula Hotz
J. Kowner AG, Zürich

Dr. Dieter Reichelt
Vicepresidente
Membro del comitato presidenziale
Axpo Grid AG, Baden

Daniel Schafer
Energie Wasser Bern, Bern

René Schumacher
Swisscom (Schweiz) AG, Worblaufen

Dr. Thomas Wettstein
Membro del comitato presidenziale
Avectris AG, Baden

Storia

1889

La SEV presenta per la prima volta delle norme di sicurezza per la costruzione e il funzionamento degli impianti a corrente forte e istituisce un ispettorato tecnico addetto al controllo.

1896

La SEV presenta per la prima volta delle norme di sicurezza per la costruzione e il funzionamento degli impianti a corrente forte e istituisce un ispettorato tecnico addetto al controllo.

1902

Entra in vigore la legge federale riguardante gli impianti a corrente forte e debole.

1903

Il Dipartimento svizzero delle Ferrovie incarica la SEV di assumere la gestione dell’Ispettorato degli impianti a corrente forte.

La SEV presenta in Svizzera le prime norme elettrotecniche sulla sicurezza e i materiali conduttori.

1910

La SEV inizia ad informare i suoi membri con un bollettino mensile sullo sviluppo dell’elettrotecnica e sulle attività svolte dalla stessa associazione.

1911

La SEV entra a far parte della Commissione elettrotecnica internazionale (CEI). Prende il via la normalizzazione nell’ambito della collaborazione internazionale.

La SEV fonda il Comitato elettrotecnico svizzero CES, quale organizzazione nazionale per l’elaborazione delle norme elettrotecniche.

1921

Viene fondata la CIGRÉ (Conférence International des Grands Réseaux). Il suo scopo è quello di favorire lo scambio di conoscenze tecniche sulla rete ad alta tensione. La sede del Comitato nazionale svizzero si trova presso la SEV.

1925

La SEV avvia la ricerca sui fulmini grazie alla quale, alcuni anni più tardi, ottiene un riconoscimento internazionale.

L’Assemblea generale della SEV decide l’introduzione di un marchio di qualità protetto legalmente per le apparecchiature elettroniche e di parametri identificativi della qualità per i conduttori isolati.

1937

La SEV e la ASE fondano la FKH, una commissione di ricerca per questioni legate all’alta tensione, come conseguenza degli importanti risultati ottenuti dalla SEV nell’ambito della ricerca sui fulmini.

1948

Viene inventato il transistor. L’era dei computer, da poco iniziata, comporta un aumento esponenziale delle attività di controllo esercitate dalla SEV per l’utilizzo sicuro e affidabile delle nuove tecnologie.

1949

Il Consiglio federale decide l’obbligo di etichettatura generale per le apparecchiature elettriche e il materiale di installazione e viene introdotto il marchio di sicurezza.

1984

La SEV fonda la società informatica (ITG) allo scopo di promuovere il perfezionamento professionale e lo scambio di esperienze in merito alla neonata tecnica dell’informazione.

1986

La SEV fonda la società tecnica energetica ETG volta ad acquisire i giovani ingegneri da impiegare nell’ambito della tecnologia energetica elettrica e incentivare lo scambio di conoscenze.

1989

Una norma EN definisce per la prima volta la tollerabilità elettromagnetica (EMC). Questo sarà il punto di partenza per la nascita degli odierni laboratori di misurazione di Electrosuisse. La SEV diventa il primo laboratorio di prova accreditato di tutta la Svizzera, con il numero STS 001.

1994

La SEV viene accreditata sulla base del sistema di certificazione CB della IECEE, il che le consente di ottenere il riconoscimento internazionale per quanto riguarda la sua attività di controllo.

1997

Viene rivisto il contratto fra la DATEC e la SEV. Viene regolamentata la separazione fra l’ESTI e gli altri ambiti della SEV.

1999

In seguito alla promulgazione di una nuova legge federale l’ESTI è incaricata di valutare anche le questioni ambientali, la protezione della natura e del patrimonio culturale.

2000

La revisione dell’Ordinanza concernente gli impianti elettrici a bassa tensione (OIBT) entra in vigore e trasferisce all’ESTI la competenza delle autorizzazioni di installazione e controllo.

2002

La SEV cambia nome e diventa Electrosuisse.

Il settore delle reti e delle installazioni di Electrosuisse diventa il servizio d’ispezione accreditato (tipo a) per le ispezioni secondo l’OIBT.

Con un contratto rivisto fra la SUVA ed Electrosuisse, viene trasferito all’ESTI l’accertamento degli infortuni di natura elettrica.

2011

Electrosuisse si assume la gestione dei laboratori di prova Albis Technologies con sede a Zurigo.

2012

Electrosuisse acquista la Montena EMC SA di Rossens, assumendo in tal modo la gestione dei laboratori di prova di tutta la Svizzera.

2014

Ormai divenuta un’associazione specializzata con una lunga tradizione alle spalle, Electrosuisse celebra il suo 125° anniversario.

2017

Electrosuisse cede il settore operativo «Collaudo delle apparecchiature elettroniche e certificazione» al Gruppo internazionale Eurofins-Scientific che ne assume l’intera gestione, ad eccezione dell’attività di taratura dei convertitori e dei contatori. In tal modo Electrosuisse risponde ai cambiamenti che hanno interessato le condizioni quadro e assicura anche in futuro ai produttori svizzeri di apparecchiature un accesso internazionale al mercato.

I nostri valori

Imprenditorialità
Consapevoli delle esigenze dei clienti, ne teniamo conto proponendo servizi commercialmente validi nell’interesse della nostra impresa.

Orientamento al futuro
Grazie alle nostre competenze sappiamo individuare le opportunità, prendere con coraggio le nostre decisioni e orientare le nostre azioni al futuro.

Responsabilità
Il nostro agire è improntato alla responsabilità nei confronti dei committenti, dei collaboratori, della società e dell’ambiente.

Impegno
Manteniamo sempre fede ai nostri impegni nei confronti di clienti, collaboratori e superiori.

Cooperazione
Instauriamo i nostri rapporti in modo costruttivo, serio, rispettoso e aperto alla comunicazione. Dimostriamo attenzione e capacità di riflessione. Siamo leali e attuiamo di comune accordo le decisioni prese.

Sedi e orari d’apertura

Sedi e orari d’apertura

Conosciamo bene il Paese e i suoi abitanti. Ricercate il referente della vostra regione.

Media

Media

Qui trovate i nostri comunicati stampa, le foto, i video e le pubblicazioni.